Mani rosse di sangue


TAG this image
Il segretario di stato americano Coondoleeza Rice ha la fisionomia di un rettile, come si evince dalla foto. Punta di diamante di quella squallida classe dirigente americana magistralmente evidenziata nei film di Michael Moore, è uno dei falchi della banda capitanata da quel tonto di G.W. Bush. Le multinazionali del petrolio li hanno votati e poi hanno indirizzato le loro scelte di politica internazionale, con le guerre inutili, sanguinarie e dettate da interessi economici. E proprio ieri una pacifista americana (sì, ci sono anche loro negli Usa, ma sono pochissimi, o almeno pochissimi sono quelli che manifestano liberamente, più o meno la stessa percentuale dei sidernesi che s’indignano per la modifica ad personam dello statuto comunale) ha manifestato davanti a lei con le mani tinte di rosso sangue. Impassibile l’anaconda di regime, solerti le guardie del corpo che hanno provveduto subito a immobilizzare l’esile ma coraggiosa pacifista, alla quale va la nostra modestissima solidarietà. In passato, qualcuno è riuscito a tirare una torta in faccia ai potenti della terra. Un modo come un altro per far sentire loro dei pagliacci. A proposito, io non mangio dolci, ma quanto costano le torte alla panna al chilo? 🙂

Annunci

One Response to Mani rosse di sangue

  1. Tamarro ha detto:

    Focu ch’e’ brutta! Solanuri meu ca pe’ mia poti moriri i vecchiaia… mbeci a cchiu’ bbbellllllla …..aaaa? E na viditti chi tacchi a ppilllu! Cu sapi sa voli Sevicenko: ah e’ gia’ spusatu. Allura l’unica pperanza ettti chillu giuvanottu novu du Milanni, chillu Patu, ma chillu ancora non guadagna mancu nu ppeni’…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: