Bentornato

Dal sito http://www.gianlucacongiusta.org :

Nicola Gratteri, 49 anni, magistrato della Procura della Repubblica di Reggio , e’ rientrato ufficialmente alla Distrettuale antimafia.
Lo ha deciso con proprio provvedimento lo scorso 18 ottobre il Procuratore capo facente funzioni Francesco Scuderi. Gratteri, in magistratura dal 1986, ha prestato servizio, dal 1987 al 1991 presso il Tribunale di Locri, con funzioni di giudice Istruttore Civile, giudice della Sezione Specializzata Agraria, giudice della Sezione Lavoro, pretore applicato a Bianco, Brancaleone, Siderno. Tra le numerose inchieste coordinate dal sostituto procuratore Nicola Gratteri, si ricordano l’operazione ’’Primavera’’, a carico delle cosche Cordi’-Cataldo, di Locri; ’’Armonia’’, che delineo’ la divisione per mandamenti delle zona di influenza (ionico, tirrenico e di Reggio ), la cattura del superboss, Giuseppe Morabito ’’u tiradrittu’’, l’omicidio dell’imprenditore edile Giovanni Galluccio assassinato a seguito di una riunione di ndrangheta a Ferruzzano, numerose inchieste sul traffico internazionale di sostanze stupefacenti e, ultima, in ordine di tempo, quella sulla strage di Duisburg, compiuta il 15 agosto scorso, quando furono uccise sei persone di San Luca ritenute appartenenti al clan Vottari-Pelle-Romeo, in contrasto con i Nirta-Strangio. Nicola Gratteri e’ coautore con il giornalista Antonio Nicaso di un libro di successo, ’’Fratelli di sangue’’, in cui sono raccontate le origini e le ritualita’ della ndrangheta calabrese.(ANSA).

Annunci

2 Responses to Bentornato

  1. Anna Villani ha detto:

    Gianluca, ma tu lo hai conosciuto allora visto che ha lavorato a siderno?

  2. gianlucalbanese ha detto:

    Purtroppo non ho avuto mai il piacere di conoscerlo. Di sicuro, lo ritengo il cittadino più illustre di tutta la Locride. Quella sera nello speciale di Riccardo Iacona da piazza Fortugno a Locri io ero uno dei pochissimi che ha assistito al programma in diretta. Un’emozione fortissima. E’ stato bellissimo vedere in bassa frequenza le immagini mai trasmesse in Tv, come Riccardo Iacona che dispensava gesti affettuosi a Mario Congiusta e alla sua famiglia tra un collegamento e l’altro. Mi è piaciuto molto chiacchierare con Domenico Iannaccone alla fine e vedere il grande affiatamento con tutto il resto della troupe. Davvero una bella squadra!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: