Ma se io avessi previsto tutto questo

Meno cinque giorni a Natale e meno otto dal compimento del quarto mese dell’inutile blog, che galoppa verso i 16.000 contatti. Più o meno 4.000 al mese. E chi se l’aspettava, quel giorno di fine agosto quando le ferie erano già finite e con l’umore sotto i tacchi ricevevo la telefonata di Annalisa che mi informava della sua iniziativa di crearmi l’account e di darmi i primi rudimenti per gestire il blog. In questi quattro mesi ho scritto di tutto qui. Tranne le notizie. Quelle le lascio al giornale e bado bene a non mischiare le due cose. Infatti, l’inutile blog, in quanto tale, non deve informare alcuno, non dev’essere un punto di riferimento per i “cari amici vicini e lontani”, non è uno spazio virtuale nel quale si copiano e incollano notizie dei giornali e comunicati delle agenzie, non riporta il pensiero “in conto terzi”, non ha finalità politiche, economiche o di altra natura. In questi quattro mesi abbiamo scritto di tutto, in assoluta libertà. Qualcuno, questa libertà, non l’ha saputa gestire, e ha pensato di usarlo come i bagni di certe stazioni ferroviarie, nei quali taluni fanno i bisogni senza rispetto delle più elementari norme igieniche e scivono qualsiasi cosa sui muri. Per fortuna, si è autoescluso. L’entusiasmo verso l’inutile blog non è scemato. Anzi. Ogni giorno qualcuno trova un motivo per visitarlo. Il mio amico Paolo mi ha detto che ha un ottimo pageranking di Google (non so che cosa sia, ma a orecchio sembra una bella cosa) e ho visto pure che è entrato nel motore di ricerca Technorati, specifico della galassia dei blog. Evidentemente, scrivere, scambiarsi le opinioni, dire la propria, piace a molti, che non vogliono subire la presenza dei nuovi mezzi di diffusione di informazioni e pensieri, ma desiderano farli propri. E l’inutile blog è proprio questo, una piazza virtuale nella quale si discute. Dedico quindi, questo mio ringraziamento, a tutti quelli che l’hanno visitato, a chi ha lasciato traccia della propria presenza (alcuni come certi gatti quando vogliono delimitare il territorio), a chi lo legge spiando dal buco della serratura e, semplicemente, a chi lo visita ogni tanto e per puro caso.

“ma se io avessi previsto tutto questo
dati causa e pretesto, forse farei lo stesso
Mi piace far canzoni e bere vino,
mi piace far casino, poi sono nato fesso

E quindi tiro avanti e non mi svesto
dei panni che son solito portare
Ho tante cose ancora da raccontare
Per chi vuole ascoltare, e a c….tutto il resto!”

F. Guccini “L’avvelenata”

Annunci

3 Responses to Ma se io avessi previsto tutto questo

  1. Alessia ha detto:

    grazie a te, Gianluca, che ci ha permesso di scrivere quello che pensiamo, discorsi seri ma anche scherzetti e citazioni autorevoli. grazie perchè con questo blog abbiamo capito che non siamo i soli ad avere ancora una coscienza che reclama tutti i giorni una nostra (mi stava quasi scappando la mano… 🙂 ) reazione; ci siamo confrontati, conosciuti meglio, a volte abbiamo anche discusso in maniera accesa, ma tutto fa brodo come si dice, tutto serve a crescere e a comprendere quelle piccole sfumature della vita e di noi stessi che spesso ci sfuggono. ma ancora di più ci hai sopportato, i buoni e i cattivi, i rompi… e i faziosi, gli sportivi e gli ecologisti, i coraggiosi e gli spioni.
    ad maiora, semper…

  2. Paolo ha detto:

    Questo è solo l’inizio, caro Gianluca. Nuove tappe ci aspettano, INTERNET è in continua evoluzione, tanto per fare un esempio, fai un salto su http://www.ictv.it e vedi cosa già si sta facendo.

  3. Max Reale ha detto:

    Io ho sempre rifiutato la tecnologia di Internet, chat, ecc.ecc. infatti uso il computer da poco. L’ “inutile blog” mi e’ stato utile perche’ mi ha insegnato che la tecnologia quando e’ usata bene puo’ essere positiva tant’e’ che ora mi piace analizzare le cose e scambiare opinioni in questa ( mi stava scappando la mano…) piazza virtuale! Logicamente il tutto e’ reso piu’ bello dai frequentatori e dal creatore del blog… che mi guardo bene dal definire “condottiero”………. OK?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: