Due compleanni importanti

«Poti durari n’annu, n’annu e menzu, ma poi è destinata u chiudi», sentenziarono due “addetti ai lavori” pochi giorni dopo l’uscita del numero uno dell’anno uno di Calabria Ora. Oggi, 14 marzo 2008, festeggia il secondo anniversario. Ma non solo, la testata è viva e vegeta e i numeri sono assolutamente incoraggianti : nel secondo anno di vita ha incrementato le vendite del 35% su scala regionale e quasi del 100% nella Locride. Ma al di là dei dati di vendita, mi piace pensare a come gli ultimi due anni della mia vita si siano intrecciati all’esistenza di questo quotidiano. Vorrei cogliere l’occasione di questo secondo anniversario per ringraziare chi ha concepito il giornale, chi lo ha realizzato, chi l’ha finanziato e tutti quelli che contribuiscono a confezionare, ogni giorno, questo prodotto editoriale odiato dai politici e amato dagli sportivi e dai lettori “non omologati”. Ho pensato un sacco di volte a quella telefonata ricevuta poco prima delle 13 il 7 gennaio del 2006, in cui mi proposero di far parte del progetto. Non ebbi un attimo di esitazione. Accettai al volo e mi gettai a capofitto nella scommessa, facendo tabula rasa di altre cose che prima mi vedevano impegnato. Ricordo le nottate passate a confezionare innumerevoli “numeri zero” che non sarebbero mai usciti, ma che facemmo per oliare i meccanismi prima della data di prima uscita del giornale e per dimostrare a chi ci aveva scelto che non aveva sbagliato le selezioni. L’entusiasmo della conferenza stampa di presentazione e della mattina in cui uscì il numero uno. Sicuramente, quello che mi resta di più non è la vanagloria dei complimenti ricevuti o i dati numerici nudi e crudi. Quel che più conta, infatti, sono tutti gli amici che ho incontrato e conosciuto e i maestri che mi hanno insegnato qualcosa che altrimenti non avrei mai imparato. Io, per dirla con Guccini «eterno studente, perché la materia di studio sarebbe infinita, e soprattutto perché so di non sapere niente», se tornassi indietro rifarei esattamente quello che ho fatto negli ultimi due anni. E che l’avventura duri più a lungo possibile. Grazie Calabria Ora.Oggi è anche il compleanno di Antonella, una delle persone più simpatiche del mondo, che da circa otto anni ha la disgrazia di essere mia amica. La foto la ritrae in redazione. E’ un modo per omaggiare sia lei che il giornale. Spero che guardi il blog più tardi possibile, altrimenti mi chiamerà subito per dirmi «togli subito quella foto orreeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeenda». Perché è fatta così. E se non ci fosse bisognerebbe inventarla! 🙂 Auguri!

Annunci

13 Responses to Due compleanni importanti

  1. Angelo ha detto:

    Infinitamente Auguri alla testata Regionale, libera, coraggiosa e con collaboratori, giovani, preparati e intraprendenti.
    Gabriella e Angelo

  2. Pietro ha detto:

    Orrrroooooooooooooreeeeee!!!
    Auguri e in bocca al lupo alla Redazione e a tutti coloro che a vario titolo collaborano con Calabria Ora.

  3. marianna ha detto:

    auguri! siete i più grandi. ad maiora

  4. giuseppe ha detto:

    Tanti auguri alla vostra testata….Quanto è bella Antonella! Sembra una giornalista dell’Europa dell’Est che lavora nel mondo occidentale.

  5. Max Reale ha detto:

    Chi ha fatto quella previsione ha dimostrato grande competenza e lungimiranza…… (forse qualcuno SPERAVA che chiudesse presto…).
    I giornali come Calabria Ora dovrebbero essere sempre di piu’, perche’ leggendoli hai la certezza che non omettono nulla e rendono un servizio pulito e corretto ai lettori. Non sono d’accordo con chi dice che e’ un giornale di sinistra, perche’ molte volte ho letto articoli molto duri e critici nei confronti della stessa.
    E’ solo un giornale che dice la verita’.
    Auguri ad Antonella per il compleanno!!! E complimenti a lei e Gianluca che con il loro lavoro serio e “pimpante” stanno contribuendo (insieme ai loro colleghi) alla consacrazione di CO.

  6. Alessia ha detto:

    tanti auguri a Calabria Ora, un giornale giovane e coraggioso, che non si piega alle lusinghe di chi lo vorrebbe omologato, così come i suoi giornalisti. gli auguri particolari li voglio fare al gestore di questo fantastico blog, nonchè promettente penna di CO: ti rinnovo l’augurio che ti ho fatto i primi giorni del nuovo anno, e cioè di vedere più spesso un tuo articolo in prima pagina. specialissimi auguri anche ad Antonella della quale apprezzo il profondo equilibrio e il grande senso critico che la fanno essere pungente al punto giusto ma con sincerità. AUGURI!!!!

  7. Pietro ha detto:

    …eeem…auguri anche ad Antonella, chiaramente…

  8. informamente ha detto:

    Loro dicevano che avremmo chiuso… e invece ce l’abbiamo fatta! mi includo nel plurale perché, anche se rispetto a tantissimi altri il mio è stato un contributo infinitesimale, mi sento felice di far parte della “squadra”. con atleti integri, bravi e meritevoli come te che hanno davvero trainato il carro (e di quelli che invece hanno fatto peso morto chi se ne frega!). insomma tanti auguri a noi! son solo due ma sembrano tanti diceva una canzoncina per bambini…
    Un abbraccio, francesca

  9. Enzo ha detto:

    Auguri a CO per i primi due anni di attività: ho comprato il primo numero del giornale per conoscerlo e da allora ho continuato a farlo ogni mattina. E’ vero: il prodotto è amato dai lettori ed è odiato dai politici (forse non tutti, però).
    Auguri a tutta la redazione di Siderno, ai valenti collaboratori, in particolare a te che tieni aperto questo blog, e doppiamente ad Antonella.
    Un abbraccio
    Enzo

  10. Mimmi ha detto:

    AUGURI COLLEGHI!!!! ANTO UN BACIO E BUON COMPLEANNO TRASCORSO.

  11. antonio baldari ha detto:

    Caro amico mio,
    mi associo agli auguri per i due anni di vita della Testata che coraggiosamente sgomita nel mondo dell’Informazione italiana, facendosi valere nettamente, che vede anche i contributi di chi Ti scrive. Immodestamente. Mi dà gioia formulare gli auguri più sentiti alla cara Antonella, donna, madre e, per noi, in particolare, Collega. Discreta e misurata in ogni intervento (lo si evince da ciò che scrive e soprattutto nell’atteggiamento, sempre sobrio ed equilibrato), con quel sorriso, appena accennato, che dà quel tocco in più a quello che, in definitiva, sembra uscita da un quadro di Van Gogh, intrisa di verismo verghiano. L’ho buttata sul letterario, quello più spontaneo per me, per augurare “Lunga vita alle Regine”. Calabria Ora ed Antonella, naturellement. Un forte abbraccio anche a Te, compagno, spero, di ancora lunghe e valide battaglie giornalistiche, per Te che c’hai pure la disgrazia di avere me quale Collega. Che non è proprio il massimo della vita. Almeno professionale. antonio

  12. antonia ha detto:

    grazie a tutti per le belle parole e per gli auguri!Certo che però mio caro Gianluca una foto migliore la potevi trovare 🙂

  13. gianlucalbanese ha detto:

    Grazie a tutti per i commenti sul post dei due compleanni importanti. E’ bello avere un sacco di amici speciali come voi…

    Antonella, come prevedibile, avrebbe preferito un’altra foto, ma mica ho un suo book fotografico dal quale scegliere! Chiederemo ad Oliviero Toscani di realizzarne uno, magari utilizzando la cara amica e collega come testimonial del volto bello e pulito della Calabria, visto che la prima campagna promozionale della regione è stata un mezzo fiasco 🙂

    Grazie ad Angelo e Gabry per la fedeltà e l’attenzione a CO e all’inutile blog, e per il graditissimo omaggio di sabato

    A Pietro che ci delizia coi suoi libri, i suoi commenti e la partecipazione assidua alle discussioni, che lo fanno sentire in mezzo a noi anche se abita lontano

    A Marianna perchè lei è una che se ne intende e i suoi auguri valgono doppio

    A Giuseppe, perchè è sempre bello avere amici e lettori longilinei

    A Max che è esemplare nel saper coniugare simpatia, ironia e rigore morale, doti che sta trasmettendo al suo bellissimo figlio Dodò

    Ad Alessia che oltre ai preziosi contributi quotidiani, ci ha tolto dall’impaccio, perchè finalmente sapremo chi votare ogni volta
    che si candiderà (forza pasionaria riccia!)

    A Francesca che è stata una delle più belle sorprese del 2007: la apprezzavo da tempo come giornalista e, dopo averla conosciuta, come persona mi piace ancora di più

    A Enzo che per la sua vivacità e per l’amore per la comunicazione sul web merita davvero l’appellativo di “eterno ragazzo”, altro che Gianni Morandi!

    A Domenica che ha mandato una bellissima mail per i due anni di Calabria Ora in cui mi elogia ben oltre i miei reali meriti

    Ad Antonio che con le sue piacevoli ridondanze letterarie riesce a descrivere cose e persone meglio di ogni altro e perchè è un vero gentiluomo d’altri tempi

    Ad Antonella che se non ci fosse bisognerebbe inventarla.

    Ora basta però. Andiamo a lavorare! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: