Sono abitudinario

Stamattina sono andato a votare. Di buon ora. Faccio sempre così, per evitare la fila del tardo pomeriggio di domenica quando c’è gente che evidentemente per esercitare il proprio diritto-dovere civico deve imbellettarsi come se dovesse andare a un party. Solita sezione (la 12), solito voto (Sinistra Arcobaleno), soliti poliziotti annoiati all’ingresso della scuola (uno parlava al telefonino, l’altro aveva un notebook col quale presumibilmente navigava in rete) ma seggio più simpatico del solito, visto che conoscevo sia il presidente che qualche scrutatore. Dopo la domanda di rito («Hai il videofonino addosso?») e l’auto-perquisizione per dimostrare che non avevo nulla del genere, le operazioni di voto sono state velocissime: il tempo di poggiare le schede sulla superficie, dribblare l’enorme falce e martello del Pcl verso cui la matita, ormai abituata da vent’anni di voto, si stava dirigendo e contrassegnare il simbolo dell’Arcobaleno. «Sei stato velocissimo» mi fa il presidente con un largo sorriso. «Figurati – rispondo io – lo sanno anche le pietre per chi voto». Già perchè sarà anche vero che vado a votare con minore entusiasmo rispetto al passato, ma rivendico ancora una volta la mia totale libertà nell’esercizio di voto. Non devo documentare nulla, non ho obblighi, non mi struscio con i politici per strada e non ho nè padrini, nè padroni. Non è il massimo, ma aiuta.
Dopo il voto, la spesa al supermercato e poi in edicola a prendere i giornali. Mi scopro abitudinario. E così per compensare il grigiore di questa domenica, vado a rispolverare una simpaticissima canzone di Elio e le Storie Tese, che conosco da più di vent’anni. Davvero esilarante nel suo essere trash ma senza mai scadere nel cattivo gusto. La offro in una versione dal vivo con la grandissima Paola Cortellesi, verso la quale ho sempre avuto un debole, che nel verso finale imita Loredana Bertè. Da cineteca

Annunci

4 Responses to Sono abitudinario

  1. caterina.x ha detto:

    abitudinario…ma direi un tobottino!!!!!
    ho votato anch’io sinistra arcobaleno ma nel pomeriggio, poi ho preso un gelato al bar dell’angolo con un amico che guarda caso aveva votato anche lui sinistra arcobaleno…per il momento almeno siamo stati in tre!!!!! ciao Caterina

  2. gianlucalbanese ha detto:

    Scusa Caterì, ma che significa “tobottino”? Per il resto, mi conforta che ci sia qualcuno che non ha voluto cedere alla spinta centripeta del Pd e crede ancora a una Sinistra capace di mantenere quei diritti dei lavoratori e delle fasce deboli della popolazione che sono frutto di lotte dei decenni passati. Non voglio morire democristiano!

  3. Virginia ha detto:

    Anche se non sono del tuo paese, conta 4 voti a SA. Dati SOLO perché, come dice Gaber, ‘Quando si è al massimo del pessimismo, della disperazione c’è come una specie di tendenza a risorgere, a credere nella preziosa sensazione che la nostra vita possa migliorare…non so se essere contento o diffidare dei momenti in cui mi riprende la fiducia’… Spero alla fine di essere contenta, nel senso che visto che da 15 anni si assiste allo smantellamento sistematico della sinistra magari siamo arrivati al fondo e si riuscirà a risalire…

  4. caterina.x ha detto:

    volevo scrivere “robottino”……da quello che sto vedendo in tv non siamo stati in molti a votare a sinistra….maaahhh aspettiamo stasera prima di piangere!!!! ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: