Siamo tutti Mario Congiusta

Mario Congiusta, padre di Gianluca, assassinato tre anni fa perchè voleva impedire che il suocero rimanesse vittima di un’estorsione, ha accolto con grande soddisfazione la sentenza che condanna esecutori e mandanti dell’omicidio del figlio. La sua soddisfazione è condivisa da chi, come noi dell’inutile blog, è sempre stato vicino al suo fiero lottare contro ogni forma di criminalità organizzata. La sua ragione di vita. Abbiamo firmato la petizione on line che chiedeva di inserire nello statuto dei comuni una norma che prevedesse la costituzione di parte civile in ogni processo di mafia, abbiamo sposato le sue battaglie ed ora condividiamo la sua soddisfazione. Un plauso particolare, va agli inquirenti, in primis al mai troppo rimpianto vicequestore Rocco Romeo, all’associazione “Insieme si può” del poliziotto Franco Minici che si costituì parte civile e anche, una volta tanto, alla Regione e alla Provincia di Reggio Calabria che decisero di fare altrettanto. Ora, le associazioni come “Insieme si può”, la Regione e la Provincia verranno risarcite. Il Comune di Siderno, che lo scorso dicembre decise per la non costituzione di parte civile sulla scorta di un parere tecnico dei propri avvocati, no. Peccato…

Annunci

8 Responses to Siamo tutti Mario Congiusta

  1. giuseppe ha detto:

    Ho letto stamane su CO la notizia della condanna. Anche se ancora la guerra giudiziaria è lunga, spero che il signor Mario, in questi tre anni vissuti da guerriero, possa raccogliere le prime soddisfazioni, anche se ritengo che la Gioia più grande per lui sia un giorno vedere tutti i suoi concittadini vergognarsi solo ad ascoltare la parola “mafia” .
    Caro Mario sono vicino a te e alla tua famiglia e con te voglio condividere un piccolo pezzo di “Giustizia”.

  2. Alessia ha detto:

    anche io, in questo momento, sento di dovere, e volere, ancora una volta essere accanto alla famiglia Congiusta, e in particolare modo a papà Mario così battagliero e instancabile, sempre fiducioso e mai abbattuto, o anche solo leggermente sfiancato, dall’enorme tragedia che gli ha cambiato, irrimediabilmente, la vita e dalla lunga battaglia giudiziaria che lo vede ancora impegnato.
    ho avuto modo di incontrarlo molte volte ed aveva sempre il sorriso sulle labbra di chi sta cercando di dare un senso a quanto accaduto.
    ora che la nebbia comincia a diradarsi in focndo si intravede la piccola luce della giustizia. non posso che augurarmi, per il nostro futuro, per i nostri figli, per gli amici del blog e per chi come noi è apertamente schierato, col cuore e con la mente, contro ogni forma di violenza e di criminalità a favore della legalità, dell’onestà, della GIUSTIZIA e della democrazia, che questa sia solo la prima di una serie infinita di pagine scritte da onesti cittadini per onesti cittadini.

  3. max reale ha detto:

    speriamo che il coraggio e la determinazione di Mario Congiusta servano a fare piena luce su questa brutta storia e a dare giustizia alla sua famiglia, pero’ in uno stato giusto i parenti delle vittime non dovrebbero essere costrette ad incatenarsi o a fare lo sciopero della fame per tenere alta l’attenzione sul delitto.
    Mi chiedo se, senza la sua grande determinazione, avrebbe ottenuto ugualmente lo stesso risultato….
    quando diventeremo un paese in cui la giustizia funzioni a prescindere dal coraggio e dalla capacita’ di lottare dei parenti delle vittime?

  4. Matteo Muià ha detto:

    Sono contento, finalmente un pò di giustizia si intravede in queste lande desolate. Che cosa effimera, volubile è la giustizia, così reale eppure cosi lontana, in un’Italia in cui si bloccano i processi “minori” per un anno, in un’Italia, in cui si torna verso il nucleare, dove giustizia è solo un termine per indicare delittuosi magistrati di sinistra. In tutto questo, ogni volta che apro la televisione mi torna in mente Gianluca, e mi torna in Mario e mi rivedo io, rivedo Fortugno e i Ragazzi di Locri. Sono contento che il Comune di Siderno non si sia dichiarato parte civile, non mi potevo aspettare altrimenti, quindi, sono contento perché ho avuto ragione. V Day! OGGI E SEMPRE!

  5. Angelo ha detto:

    Esprimo la solidarietà più convinta a Mario cosa che ho potuto fare personalmente. Inoltre vedere che gli enti e associazioni che si sono costituite parte civile nel processo non può che riempirmi di gioia.
    Sicuramente a Siderno molti ben pensanti, pseudo giornalisti e uomini pubblici esprimeranno ipocritamente la loro solidarietà………a chi?

  6. Angelo ha detto:

    Inoltre vedere che gli enti e associazioni che si sono costituite parte civile nel processo siano state ammesse al risarcimento non può che riempirmi di gioia.

  7. mario congiusta ha detto:

    Grazie “ragazzi” so che la mia soddisfazione è anche la vostra.
    Gianluca dal cielo veglia su tutti quelli che lottano per la verità e la giustizia.
    Sono certo che Gianluca veglia anche su di Voi.

    mario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: