Il pilo della libertà

barbara-matera

Questa è Barbara Matera, l’ultima scoperta “politica” di don Silvio. Molto meglio della Carfagna, della Prestigiacomo, della Gardini e della Gelmini messe insieme. Qualche ora fa dicevamo insieme a un amministratore locale incline alla burla che «se vuoi vedere pilo di qualità, devi partecipare alle riunioni del Pdl». Avevamo ragione. La prima bella novità del dopo congresso è proprio questa: il netto miglioramento del livello estetico delle seguaci di don Silvio.
Non si smentisce mai: al congresso, nelle prime file ha fatto sedere donne e giovani. Un modo come un altro per ribadire l’antico concetto “politico” del «cchiù pilu pè tutti».

Annunci

3 Responses to Il pilo della libertà

  1. max reale ha detto:

    La Prestigiacomo, la Gelmini e la Gardini non meritano neanche di essere menzionate come femmine di “PILO”.
    A questo punto sarebbe stato giusto inserire nella lista anche la scandalosa iva Zanicchi….

  2. Alessia ha detto:

    nei vostri discorsi da “maschietti” non entro, non perchè me la tiro ma perchè non ho le competenze specifiche; però devo dire che se l’analisi politica si riduce ad un voto per meriti particolare allora sarebbe stato il caso di completare la “convenscion” aziendale con un concorso che premiasse adeguatamente la f… di turno! e tutti a votare con le palette…

  3. domenico ha detto:

    eh mi sa che ai congressi del pilo della libertà le palette si alzano e come se si alzano….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: