Il paese che balla

La serata finale del Kaulonia tarantella festival, non ha affatto tradito le attese. Anzi…piazza Mese era piena come un uovo, comprese le comitive giunte in autobus (ce n’era una di San Vito sullo Jonio con le magliette “tarantella group”, cameraman al seguito e grande caciara in piazza) e un sacco di auto parcheggiate quasi fino a Caulonia Marina. L’evento tira sempre di più. Tutti a Caulonia, tutti nel paese che balla, tutti nella unica, vera e inimitabile patria della taranta. Eugenio Bennato quest’anno è riuscito in un’impresa che appariva impossibile: coniugare la sua musica con l’esecuzione da parte di un’orchestra sinfonica. Il risultato? Eccellente. Ora vi offro un saggio: il brano di apertura, un suo grande classico “Tarantella power”; ne ho ripresi altri, che però caricherò in un secondo momento. “Lucia e la luna” invece no. Non l’ho ripresa: me la sono cantata a squarciagola battendo le mani sopra la testa e a ritmo, perchè certe canzoni ce l’hai impresse nel cuore e non c’è bisogno di alcun supporto magnetico per immortalarle. Grazie Eugenio e W Caulonia e W la taranta!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: