Auguri Pierluigi!

Sto ascoltando le prime dichiarazioni del nuovo segretario del Pd Pierluigi Bersani. Io non l’ho votato, ma sta dicendo delle cose molto condivisibili. Parla di un Pd da considerare come «partito popolare e dell’alternativa». Tira bordate al sedicente Re d’Italia e al Pdl: «noi siamo un collettivo di dirigenti politici, e non abbiamo un capo; siamo un libro aperto e vorremmo sapere qual è lo stato del dibattito interno e di trasparenza in chi ha ora responsabilità di governo». Guarda a tutte le altre forze di opposizione «avvieremo subito un percorso di confronto» invece della linea veltroniana dell’autosufficienza del Pd. Insomma, Bersani ha detto cose di sinistra. E di questi tempi non è poco. Spero tanto che se dovesse tornare a fare il ministro, stavolta riuscirà a tassare gli odiosi Suv che vanno a venti all’ora nelle strade cittadine e tolgono la visuale ai conduttori di utilitarie come me. Non ho mai votato Pd in vita mia. Se vogliono conquistarsi il mio voto, dovranno convincermi con proposte concrete. Buon lavoro “compagno” Bersani 🙂

Annunci

9 Responses to Auguri Pierluigi!

  1. pietro ha detto:

    Se fossi andato a votare avrei votato Franceschini. Non mi è andata giù l’assenza di Bersani dall’aula del parlamento il giorno in cui si votava sui rientri dei capitali SPORCHI dall’estero.
    Bersani è un buon ministro, eventualmente, ma non lo vedo nei panni di segretario. Il segretario deve trascinare la folla, deve parlare col cuore e senza troppi pragmatismi…insomma, deve stare di più tra la base e meno nei palazzi.
    Se poi la vittoria nelle primarie sono l’apripista per il dopo Berlusconi, cioè se Bersani è il nostro candidato Premier, allora condivido questo risultato.
    Mi scoccia molto, inoltre, questo trovarci sempre impreparati per via di primarie e congressi nei momenti topici. Con un’opposizione pronta, con una forza d’urto che non fosse sminuita da questo vuoto di leadership del maggiore (ed unico………..)partito di opposizione, la crisi del Governo Berlusconi avrebbe potuto avere ben altra storia.

  2. domenico ha detto:

    ma davvero non c’era in parlamento quel giorno?! ahi ahi ahi…..

  3. Virginia ha detto:

    L’articolo 3 dello Statuto del PD dice che il Segretario nazionale è proposto dal Partito come candidato Presidente del consiglio. L’art. 20 prevede che, nel caso di primarie di coalizione, il Segretario è il solo candidato proposto dal PD.
    Queste primarie, quindi, ci stanno presentando il candidato premier del PD, e non solo il segretario.
    Ciò detto, a me francamente importava ben poco di chi sarebbe venuto fuori dalle primarie del PD, ma se avessi dovuto scommettere, avrei dato Bersani alla pari per quanto ero certa che avrebbe vinto lui. Insomma risultato prevedibile. Spero che il seguito non sia altrettanto prevedibile, ma avrei qualche dubbio.
    Comunque buon lavoro.

  4. maxreale ha detto:

    Auguri a Bersani…. sperando che abbia capito che l’avversario che ha di fronte non e’ uno che puoi sconfiggere con i guanti ed il galateo. Di certo non deve farsi consigliare da D’Alema, che in piu’ di una occasione e’ stato il miglior amico di BERLUSCA!
    Mi piaceva di piu’ Franceschini, ruspante e diretto: secondo me lui avrebbe rotto il culo al borlotto.

    Ma…… quando nascera’ questo benedetto partito di sinistra in Italia? Quando risentiremo parlare di cultura, diritti e doveri ed ambiente?

  5. antonio ha detto:

    caro Max, fino a quando non si pone fine a questo consociativismo imperante (vedi scudo fiscale) assisteremo a teatrini inscenati in tv tra politici che, da un polo all’altro, si tirano le pietre per poi, a fine scena, andare a cenere insieme. così potrà esistere la gente che con il sangue agli occhi si manda a quel paese per difendere destra e sinistra. ci faranno inbestialire parlando di minchiate come escort e trans per nascondere le strette di mano che si danno per gli affari “grossi”… ma in tutto questo marasma politicobusiness a noi calabresi chi ci difende?

  6. domenico ha detto:

    conosco la scuola di pensiero di antonio e spesso mi viene da pensare che abbiano ragione loro. forse, se ci sperimentassimo in una visione più distaccata delle vicende politiche di casa nostra, ci renderemmo conto che la realtà somiglia molto a quella raccontata da Virzì nel film “Caterina va in città”.

    d.

  7. maxreale ha detto:

    giusto Antonio, per questo auspico la creazione di un nuovo partito che sia genuino, fondato su pricipi etici importanti (primo fra tutti il rispetto dell’ambiente…. scusate ma da sempre sono fissato col fatto che l’ambiente e’ la cosa piu’ importante su cui puntare).
    Tu sai cosa pensi del PDL: per me e’ solo un gruppo di potere che fa gli interessi del padrone; il PD per me e’ una soluzione momentanea, un ripiego, perche’ so bene che al suo interno si annidano personaggi che fingono di essere attenti alle problematiche che stanno a cuore a noi poveri comuni mortali ed invece, come giustamente hai detto tu, alla fine tutto pensano tranne che il bene comune.
    Noi calabresi purtroppo ci dobbiamo difendere da soli, perche’ dal dopoguerra ad oggi abbiamo perso ogni credibilita’ (fiumi di denaro sono finiti alla criminalita’ ed ai politici, anziche’ essere usati per ospedali, strade, opere pubbliche ed ora ci sono forze politiche che strumentalizzano questa situazione per farci considerare inaffidabili ed immeritevoli di partecipare alla spartizione della torta (vedi Lega Nord).

  8. pietro ha detto:

    Alla Calabria, prima di ogni altro, dovrebbero iniziare a pensarci i calabresi.

  9. Giuseppe ha detto:

    Ancora una volta ha vinto la voglia di non cambiare. Bersani è persona rispettabilissima, ma per certi aspetti è troppo uomo di apparato. Ieri sera da Fazio mi stava venendo il sonno….Sono preoccupato perchè il PD potrebbe recuperare i valori del Cristianesimo sociale e reclutare una buona parte di cattolici “veri” e “ruspanti”…C’è bisogno di un virus di moralità: Un pò come la pensava Pasolini.I materialisti storici di ieri rischiano di diventare o meglio sono diventati i neomaterialisti-radical-consumisti di oggi. Ahi Ahi Ahi a non credere mai….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: