Ho scoperto Nino Forestieri

Come sempre, le indicazioni della piccola genietta di Drosi vanno tenute nella debita considerazione. L’ultima, è stata quella relativa ad un cantautore di Rizziconi che non conoscevo e che sto scoprendo ora. Davvero bravo il nostro conterraneo Nino Forestieri. Al primo ascolto può ricordare un pò Cammariere e un pò Bertoli, poi, nelle tracce finali del suo secondo Cd “Finchè avrai coraggio” si scatena in alcuni pezzi in vernacolo stile “Quartaumentata”. Leggi la copertina interna e scopri che ha un gruppo di musicisti di prim’ordine. Volete due nomi? Massimo Cusato dei “Quarta” alle percussioni e Francesco Loccisano, il chitarrista di Eugenio Bennato. Non appena avrò imparato a memoria tutte le canzoni del Cd – è il mio modo per conoscere i dischi – scriverò una recensione molto accurata. Per ora godiamoci questa graffiante e ironica “Professore” che voglio dedicare a Virginia, Giovanni, Lirì e tutti gli insegnanti che al danno di una professione che non è valorizzata come un tempo, devono aggiungere la beffa di un ministro come la Gelmini. E vai Nino!

P.S. Grazie Frà 🙂

Annunci

9 Responses to Ho scoperto Nino Forestieri

  1. Virginia ha detto:

    Sconfortevoli e lamentevoli: certo che siamo messi bene noi prof secondo il Nino, qua! 🙂

  2. francesca ha detto:

    vorrei precisare una cosa… anche Nino fa il prof… e la sua è un’amara autoironia verso la situazione penosa in cui versano i docenti italiani… Non te la prendere Virginia, non solo il brano è una rivendicazione della dignità d’essere insegnanti, ma è anche la riflessione stanca di un uomo che ha provato a farlo nel modo migliore per decenni…

  3. vincenzo ha detto:

    anche io sono un professore anche se universitario..e vi assicuro che se ci si rimbocca le maniche il lavoro si trova(se poi uno e’ di anoia e il posto lo vuole ad anoia inferiore e si lamenta se lo trova a polistena!)….di sicuro non e’ semplice come una ventina di anni fa giacche’ sono aumentati i pretendenti alle cattedre…ma se il sistema universitario partorisce migliaia e migliaia di potenziali docenti cio non significa che i vari governi debbano e possano trovare un’occupazione a tutti…quindi questa canzone seppur con sonorita’ accettabili(secondo me!) e’ solo un’ennesima riprova di come gli appartenenti ad una schiera politica precisa(quelli a sinistra tanto per intenderci!) non perdono mai occasione per piangersi addosso…allora via con le canzoni(una per gli operatori ecologici, una per gli operai delle autostrade che lavorano sotto il sole o la pioggia,una per i laureati in giurisprudenza che non trovano lavoro, una per i contadini ecc.)…sinistri avete rotto con queste manie di persecuzione che avete!!

  4. domenico ha detto:

    quanti luoghi comuni, e in così poche righe caro “prof anche se universitario”!! non è giusto liquidare così un artista come nino forestieri soprattutto se ne ha ascoltato solo un brano! come gianluca ho trovato anche io molte assonanze con artisti quali cammariere, de andrè, bertoli e direi anche i quarta aumentata. ma penso sia normale. dovremmo apprezzare ed esaltare i buoni frutti della nostra terra senza buttarla sempre in politica…

    d.

  5. Virginia ha detto:

    x Francesca: avevo perfettamente capito il senso della canzone, il mio intento infatti era di avallare l’ironia dell’autore.
    Però capisco la tua puntualizzazione: non tutti hanno il senso dell’ironia, anzi oserei dire che è merce rara, oggi.

  6. vincenzo ha detto:

    a parte l’accostamento azzardatissimo del comunque volenteroso forestieri ad un mostro sacro come de andre’ che mi sembra rasenti la blasfemia….e’ che sopporto poco il piangersi addosso di continuo!!tutto qua!poi viva i quartaumentata e viva peppe voltarelli!!

  7. domenico ha detto:

    ieri sera con amici di polistena, ‘nta chiana…. e ho carpito informazioni di primo pelo sul nostro artista….. sembra che a breve uscirà una canzone sul ponte sullo stretto….

    mi conshhhhenta, ma lei è sempre il solito………. COMUSISHHHSTA!!

    d.

  8. vincenzo ha detto:

    evviva!!non vedo l’ora di sentirla!!u2 e coldplay tremate….. da ora in poi alle feste della cgil o alle feste dei comunisti italiani non metteranno piu le vostre canzoni…suggerisco canzone su escort e letizia!!cosi’… per essere originali

  9. Pietro ha detto:

    Mbeh, dopo “Meno male che Silvio c’è”, perché no?!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: