Lavanderia discreta

Rieccomi a trattare temi minimalisti, ma l’aneddoto merita un post. L’altra mattina il tempo era buono, e avevo un paio d’ore libere (cosa rara). Esco per le commissioni giornalierie con un giaccone col collo in pelo sopra la giacca di velluto. La temperatura è fresca, almeno per i nostri standard. Dopo un pò, mi ritrovo a camminare a passo svelto sul lungomare, proseguendo su quel che resta della pista ciclabile, fino ad arrivare alle porte di Locri. Ritorno a passo spedito e, appena arrivato a casa, mi butto sotto la doccia: maglia interna, camicia e giacca sono inzuppati di sudore e anche il giaccone merita un lavaggio. Metto tutto (tranne la maglia interna) in un bustone e nel primo pomeriggio lo porto in lavanderia. La titolare estrae gli indumenti dalla busta e poi mi chiede “perchè la camicia è bagnata?”. “Perchè stamattina ho camminato a lungo ed ho sudato”, rispondo io. “Non è possibile, questo non è sudore”, mi fa, con lo sguardo severo e penetrante di chi becca il “bambino” con le mani nella marmellata. Quest’atteggiamento m’indispone e rispondo in maniera assai acida: “va bene, la porti da un biologo e la faccia analizzare”. La mia “rivale” rilancia, mostrandomi il perimetro di un alone normale di sudore, aggiungendo che “non è normale che anche le maniche siano sudate”. Fatico a reggere questo confronto surreale e divento ancora più acido “Va bè, se non è normale vorrà dire che mi farò un check up per capire il perchè di questa abbondante sudorazione, ma che motivo avrei di mentirle?”. A questo punto, decide – poco convinta – di cedere. Mi spiega che se è sudore va lavata in un certo modo, se è acqua in un altro. Lascio gli indumenti e penso che dalla prossima settimana cercherò un’altra lavanderia, che non sia fuori mano, che lavori bene, e che soprattutto sia gestita da gente discreta,che non t’interroga con una lampada in faccia o non ti tiene un’ora a parlarti di cose che non t’interessano per niente come succede in un’altra, gestita da persone che non capiscono che vado sempre di fretta. Scusatemi se sono scorbutico, oggi. Ma è ancora martedì e il week end è lontano. 😉

Annunci

One Response to Lavanderia discreta

  1. Virginia ha detto:

    Su, a noi lo puoi dire: perché era bagnata la camicia? 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: