25/03/10 Niente è più come prima

Ce l’abbiamo fatta. Hanno tolto l’informazione libera dalla porta e questa è tornata in centinaia di migliaia di finestre. Aperte come occhi spalancati sulla realtà che la retorica di regime vorrebbe negare. Tv satellitari (io l’ho vista su Current – 130 Sky, come tributo a questo bellissimo canale), siti internet, tv locali, radio. C’è un’altra Italia. E’ quella che non frequenta le piazze di chi vuole idolatrare il caudillo di oggi, così simile a quello di ieri. Quell’altra Italia ha ritrovato il diritto di esprimersi. E di informare davvero. Onore a Santoro, Travaglio, Floris, Lerner e così via. Ieri era il venticinque marzo, ma sembrava il 25 aprile.

Annunci

7 Responses to 25/03/10 Niente è più come prima

  1. Virginia ha detto:

    E, come ho scritto nel mio blog, speriamo che sia chiaro che in Italia c’è gente che certe trasmissioni le VUOLE vedere. Gente che paga il canone regolarmente e quindi ha DIRITTO a sentire sulla TV di Stato anche altre voci.
    A chi quelle voci non piacciono, non farà altro che cambiare canale.
    Ma che non si provino più a metterle a tacere: non glielo consentiremo.

  2. maxreale ha detto:

    Ragazzi, ieri mi sono commosso, quello che e’ successo ha dell’incredibile! Dai che ce la facciamo…. l’Italia non e’ ancora in ginocchio e’ solo intontita dai colpi di questo piccolo sultano arrivista.

  3. Pietro ha detto:

    Io “Nc’ero”!
    E confermo che è stato emozionante, anche se non ho potuto entrare nel palasport. Piazza Azzarita stracolma, il palasport pieno come un uovo e tanta emozione. Un Luttazzi senza veli mi ha fatto morire dal ridere, così come Cornacchione, davvero molto bravo, e il grande Benigni. Quello che ho pensato è che oltre alla censura è stata finalmente messo in discussione il monopolio della TV come mezzo di informazione. Il giornale è in edicola, quella ce l’hai in casa. Però il momento clou, secondo me, sono state le immagini dell’inviato di Annozero, spintonato con un’arroganza che PUZZAVA di “amore” punto che si sentiva da Bologna. Elio è un personaggio..insomma, ragazzi, se anche alle nostre manifestazioni siamo pochi, loro non avranno mai interventi come quello di Monicelli, oppure artisti del calibro di Piovani etc. Credo che l’unico mezzo per spuntare l’arma della censura è cercare di smontare il giocattolo infernale, cioè la tv. Internet è uno strumento di informazione orizzontale formidabile. Intanto si è creato un precedente importante che potrebbe rappresentare l’inizio di una fuga verso la libertà di espressione. Bisogna far sì che ricorra al legittimo impedimento lui, ogni volta che va in onda Annozero o Ballarò. E Bologna è sempre Bologna.
    Nel mezzo, è arrivata la dichiarazione del maggiordomo, Bondi, che ha detto che stavamo facendo pena…non hanno personalità, non hanno spessore e quindi non riescono a celare il loro bruciore di C***o.

  4. Pietro ha detto:

    Voglio farvi leggere una chattata fatta con un mio carissimo amico e collega:

    16:43Pietro
    ciiiccciio

    16:44Francesco
    talebà

    16:44Pietro
    ajò

    16:44Francesco
    per la prima volta nn voto il mio partito

    16:44Pietro
    dove la passi la pasqua?

    16:45Francesco
    dai miei genitori a pioppe
    voto di pietro

    16:45Pietro
    qual’era, il tuo partito?

    16:45Francesco
    pd

    16:45Pietro
    guarda che ormai sono la stessa cosa

    16:45Francesco
    delusione su come hanno difeso napolitano

    16:46Pietro
    vabbè, però ultimamente bersani ha eretto un muro e alzato il livello dello scontro

    16:46Francesco
    di pietro ha posizioni molto più chiare e fa il cosiddetto populismo sano
    han odifeso napolitano in modo vergognoso

    16:47Pietro
    francesco, io mi sono trovato più vicino a di pietro che a bersani
    l’ho anche scritto qui

    16:47Francesco
    come si fa a sostenere che il decretino è una porcata e poi dire che il quirinale ha fatto il suo dovere a firmarlo
    lo so

    16:48Pietro
    però se ti serve una scusa per non votare pd va bene
    mi conforta che bersani parli di lavoro e non solo di altro
    ha messo al primo posto il problema lavoro
    e sta girando le fabbriche e le aziende in crisi

    16:51Francesco
    ma cè un limite .NAPOLITANO è UN PERSONAGGIO SQUALLIDO,e fino a che il pd difenda questa brutta gente nn lo voterò più.PER IL RESTO SONO D’ACCORDO CHE SUI TEMI DEL LAVORO E DELL’ECONOMIA Cè UNA BElla differenza tra bersani e gli altri.Ma bisognerebbe chiedere l’impicment x dio!!

    16:52Pietro
    dai francesco, non ti fossilizzare e ragiona un attimo
    hanno varato una porcheria che non è servita a niente, ok?

    16:53Francesco
    come quando attaccavamo kossiga il picconatore,che però nella sua follia era molto più dignitoso nn solo

    nn è servita ai loro scopi

    16:54Pietro
    se vogliamo dirla tutta, è stata la forzatura che ha messo loro in cattiva luce e noi ci siamo risvegliati

    16:54Francesco
    ma ci ha fatto capire di che pasta sono certe persone napolitano compreso

    16:54Pietro
    per cui, guarda, ne abbiamo tratto un gran vantaggio, obiettivamente

    16:55Francesco
    ha sostenuto che una grande lista nn può essere tenuta fuori,ti rendi conto?
    e una lista piccola quella si,si può tenere fuori!!
    indecente

    16:56Pietro
    sì, ed è stata una scemenza…però posso dirti che ciò che è successo ci ha giovato

    16:56Francesco
    e pensare che chi nonostante tutto credeva in lui,oggi si ritrova solo. capito? solo
    giovato alla comprensione,nn a questo povero paese

    16:57Pietro
    per cui, francesco, teniamo per noi la rabbia e pensiamo a vincere.

    16:58Francesco
    lui come al solito cerca il plepiscito che nn otterrà

    16:58Pietro
    se vogliamo fare qualcosa di importante, ci tocca smetterla di scornarci
    appunto

    16:58Francesco
    prima si fa chiarezza,e si dice chiaro e tondo alla gente da che parte stiamo

    16:58Pietro
    e la mossa del decreto firmato e inutle è stata una sconfitta ridicola per loro…
    pensaci un attimo…prova ad immaginare che possa essersi trattata di una mossa astuta quanto non condivisibile

    17:00Francesco
    sconfitta è vero,ma abbiamo capito che lui nn ha contrappesi,è venuto meno l’equilibrio dei poteri,e nn è poco

    17:00Pietro
    e che possa averci rimesso lui la faccia pur di sputtanare il loro decreto e chi l’ha varato

    17:01Francesco
    nn a caso alla manifestazione di piazza an giovanni cerano cartelli inneggianti a napolitano

    17:01Pietro
    solo al sospetto che le cose possano essere andate così, posso dirti che un po’ ha mitigato la mia rabbia nei suoi confronti

    17:02Francesco
    guardando avanti nn cè da stare allegri

    17:02Pietro
    e guarda che l’atteggiamento del pd può essere stato studiato a tavolino.
    noi siamo istintivi, ingenui, solari…

    17:03Francesco
    questo sta minacciando tutte le istituzioni e il pd pigolava fino a qualche gg fa

    17:03Pietro
    io ti posso dire he ho riacquistato un po’ di fiducia…
    bersani cercava il modo di rompere la strategia dalemiana, dai retta a me, che a lui gli stava stretta..
    messo con le spalle al muro lui da questa vicenda, bersani,la bindi e la finocchiaro hanno preso in mano la situazione, hanno
    costretto il governo alla fiducia su un dl ad personam, presentando 1600 emendamenti
    sono tornati davanti alle fabbriche all’entrata del primo turno
    e bersani è stato enorme quando non ha espresso solidarietà
    per l’allarme bomba sull’aereo di berlusconi, irridendolo con una sola frase:
    chissà quanti allarmi di questo genere vedremo, da qui alle elezioni…
    non si stanno muovendo male.
    infatti loro sono con la bava alla bocca

    17:09Francesco
    io purtroppo non sono allegro xchè ho aquisito la consapevolezza certa che un organo di garanzia come il quirinale nn è più con il popolo,ma spalleggia il satrapo e il satrapo x me è il pericolo n1 .LO SO PERDERANNO, MA NN BASTA,il quadro politico è desolante,e nn fa certo paura al caudillo una sconfitta alle regionali

    17:09Pietro
    mmmmmh…
    qui bisogna giocre d’astuzia, francesco, dai retta a me!
    se adesso cadiamo nel tranello di seguirlo sulle sue cagate, perdiamo di nuovo.

    17:11Francesco
    è ormai chiaro quello che vuole fare,metterà i gazebo dappertutto x affrontare un referendum sulla costituzione,con l’appoggio di tutte le tv,senza santoro ed altri

    17:11Pietro
    francesco, sai perchè ho digerito un accordo con l’udc?

    17:12Francesco
    i referendum x cambiare la costituzione che a lui va stretta nn son barzellette

    17:12Pietro
    perché una sconfitta loro alle regionali scatenerà una faida interna al pdl contro fini.

    17:13Francesco
    lo so,ma nn è detto che una loro vittoria lo bloccherà

    17:13Pietro
    l’anomalia è berlusconi, e bisogna sconfiggere lui e una loro implosione ci metterebbe avanti di almeno tre anni

    17:14Pietro
    non lo bloccherà, ma stanne certo che cercheranno subito di addossarla ai finiani, che non ci stanno proprio e stanno buoni solo perché fini è nel posto in cui si trova

    17:14Francesco
    adesso ti saluto ciaoooooo…….e a presto vado a far notte

    17:14Pietro
    ciao, aspetto vostre news per la giornata in campagna

    17:14Francesco
    sarà ma i finiani a parte fini sono pochi
    parlero stasera con il capitano per la giornata

    17:15Pietro
    diventeranno molti di più se la nave affonda…….
    ciao

    17:16Francesco
    il serpente smette veramente di vivere quando gli tagli la testa

    17:16Pietro
    abbi fede
    posso pubblicare questa chattata sul blog di un amico?

    17:17Francesco
    e pubblica

    L’idea di pubblicarla mi è venuta alla fine, ma trovo interessante questa conversazione.

  5. gianlucalbanese ha detto:

    Che culo Piè! Mi riferisco al tuo, ovviamente, perché in tanti avremmo voluto essere lì. Per quanto riguarda quello di Bondi & Co, invece, il rimedio è sempre lo stesso: abbondante flusso di acqua gelata! 🙂 Io non ho visto tutto il programma, ma l’ho trovato bello e interessante. Meno belli certi eccessi di Luttazzi – va detto – mentre non ho capito l’utilità del duetto tra un Morgan che appariva “strafatto” e un Venditti che cantava come la caricatura di se stesso che faceva Corrado Guzzanti. Per il resto, quel che dici tu, a proposito dell’emersione di nuovi mezzi di comunicazione, è stato detto in trasmissione da Gad Lerner, e mi trova pienamente d’accordo. Un’ultima considerazione la devo fare sulla tua chat: puoi riferire al tuo amico, che l’Idv in Calabria ha fatto una scelta scellerata, presentando un terzo candidato alla presidenza che, di fatto, avvantaggia Scopelliti cioè Gasparri quindi Berlusconi. E’ evidente che chi in Calabria voterà Idv toglierà un voto al centrosinistra e avvantaggerà i berluscones. E’ per questo che non voterò Idv, anche se sul piano affettivo mi costa un grosso sacrificio. Ma non si può, per accontentare i desiderata di De Magistris, regalare la Calabria a Scopelliti.

  6. Pietro ha detto:

    Gianluca…ho imprecato per tutto il percorso di ritorno dalla piazza alla macchina, che avevamo lasciato lontanissima da Piazza Azzarita, chiacchierando con mio figlio, sulla presenza di Morgan. L’ho trovato completamente avulso dal contesto, costretto ad arrampicarsi sugli specchi per trovare qualcosa di decente che lo portasse ad avvicinarsi allo spessore degli altri protagonisti. Invano. E’ stato contastato, ha fatto scendere il livello della serata e si poteva benissimo lasciare a casa. Gli avrebbe giovato di più. Però vi assicuro che è bello esserci. Non stravedo per Travaglio, e neppure per Santoro, ma non ho pregiudizi e dico che li sostengo e che hanno fatto una bella cosa. Quanto al mio amico, Francesco è una persona di una genuinità e buoncuore unici, un sentimentalista della politica, con scarso pragmatismo. In questo momento NULLA deve essere lasciato al caso. Se ti ricordi, all’inizio della campagna elettorale ero molto preoccupato e critico nei confronti del PD, per via della difficoltà nel presentare candidati e liste.
    Non mi ripeto, ho già detto tutto in chat. In questi giorni che sto usando facebook più del solito, per via della campagna elettorale, mi capita di visitare molti profili di miei compaesani…cazzo, Natile, paese senza servizi, senza una posta, senza uno straccio di progetto per il futuro…conosco i natilesi della mia generazione uno per uno come le mie tasche, un po’ meno i loro giovani. Nel loro profilo il 90% dell’orientamento politico è di destra. Gente che prima di facebook non sapeva neppure cosa fosse internet, forse perché non si potevano mettere le foto, che non ho MAI visto a qualche iniziativa politica, è schierata a destra. Le pagine sul loro profilo riportano tutte a Silvio Berlusconi, e io non riuscirò mai a capire perché. Non sono ottuso, e proprio per questo non mi capacito sul perché io non riesca a capire per quale motivo si debba idolatrare un personaggio così, in un paese e in uma regione abbandonata a se stessa, delegando il proprio futuro proprio a colui che è il più simile al modo di agire di quella parte di calabresi che vive di sopraffazioni e clientelismi di ogni genere. Non ci riesco.
    Questa è la Calabria. Di Callipo non voglio parlare, ma il limite di Di Pietro sta tutto lì: non capire che a volte bisogna scegliere il male minore in favore della vittoria contro questi personaggi.
    Ed è contraddittorio che Di Pietro raccolga il malcontento dell’elettorato PD con la sua opposizione intransigente e poi scivoli rischiando di consegnare proprio la Calabria alla destra.

  7. simona ha detto:

    dai che ce la facciamo…ha paura, eccome se ha paura..ormai solo chi è completamente cieco e sordo può continuare a credere alle falsità che vorrebbero farci passare per lo stato delle cose. ma per fortuna i fatti parlano, anche se tv e giornali, quelli ancora liberi, sono stati imbavagliati per far dilagare l’ignoranza. ma per fortuna, ormai, non sapere è veramente difficile. e non capire, allo stato attuale delle cose, lo è ancora di più. ce la faremo!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: