Amara considerazione

La fauna politica locale consta di più di una specie. Oggi mi voglio soffermare su quella dei “detentori della verità in tasca”. Sanno sempre tutto, blaterano all’infinito quando stanno all’opposizione, ritengono che le istituzioni non facciano il loro dovere, additano la stampa – anche, ahinoi, quella che dà loro spazio – come incapace di fare bene il proprio mestiere. Peccato che non si mettano mai nelle condizioni di andare al governo e mettere alla prova le loro strabilianti capacità amministrative. Gli alfieri del “tenìtilu dui, ca tri n’o ponnu”, si propongono a leader di un progetto che si arroga il diritto di dettare le regole in casa d’altri. A nulla valgono gli inviti alla ragionevolezza, giunti dagli esponenti dell’area con più sale in zucca. No, i leader hanno indicato la strada del sol dell’avvenir. Quel sole che non ride più, perchè, evidentemente, non ne ha alcun motivo. Un lustro fa lasciai l’attività politica dopo qualche mese, perchè mi resi conto della mia inettitudine. C’è gente che dopo svariati decenni, invece, non se n’è resa conto. E persevera. Purtroppo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: