L’informazione col “ritardante”

So perfettamente che le piccole beghe tra giornali locali poco interessano chi segue questo inutile blog da ogni parte del mondo (come testimoniano le tante bandierine del programma che segnala gli accessi da parte di utenti di ogni nazionalità), ma quello che ho visto stamattina ha del clamoroso. La concorrenza, infatti, ha “strillato” in locandina una notizia che io avevo anticipato lo scorso 18 settembre, relativa al probabile arrivo di Gianfranco Fini a Locri per le celebrazioni dell’anniversario dell’omicidio di Franco Fortugno, in programma il prossimo 16 ottobre. Ecco la pagina che testimonia il mio assunto:
fini

Il punto è che una regola non scritta del giornalismo impone una sorta di “pudore”: le notizie già date da altri, infatti, non si “strillano” e non si mettono in apertura. Del resto, i “buchi” si danno e si prendono. Ma bisogna saperli prendere… 😉

Annunci

3 Responses to L’informazione col “ritardante”

  1. redtv ha detto:

    a proposito di ritardanti ,in ritardo ti segnalo il bellissimo report dalle zone dello jonio in lotta per gli ospedali. Il manifesto del 2 ottobre, pagina 15, “La rivolta dello jonio” reperibile in rete.

    grande giornalismo d’inchiesta e sul campo.

    saluti
    pietro

  2. pietro ha detto:

    da quale pulpito esce la predica!!!!!!! fatemi capire voi di calabria ora se il vs è giornalismo!!!! notizie/spettegulezzen solo per riempire fogli. dovete ancora crescere, ragazzi. così è certo che i ritardati siete voi.
    con amicizia.
    pietro

  3. francesco sorgiovanni ha detto:

    DALL’AUTORE DEGLI ARTICOLI DI CUI ALLA “INFORMAZIONE RITARDANTE”:

    Caro Gianluca,

    leggendo la pagina del tuo blog ho avuto per un attimo la convinzione di essere stato dirottato involontariamente su un altro sito web: http://www.peneinforma.com. Ho scoperto con l’occasione, e grazie a te, che ti dimostri un intenditore, un tipo di profilattici ad azione ritardante, che io non ho avuto mai l’esigenza di usare. Sono andato a spulciare le proprietà di quel prodotto da te propagandato con tanto di foto e ho letto che, autorevoli voci, hanno detto e scritto che solitamente viene utilizzato da quanti soffrono di eiaculatio precox (te lo traduco: eiaculazione precoce). In parole povere l’ eiaculazione precoce o eiaculazione rapida è l’incapacità dell’uomo di attendere il momento giusto per eiaculare.
    E i momenti giusti, caro Gianluca Albanese, ci sono per ogni altra cosa. E soprattutto nel giornalismo.
    Arrivare prima di un altro su una notizia non ha senso, se poi quella notizia è priva di certezza ed è incompleta.
    I pezzi pubblicati dal Quotidiano della Calabria e “strillati”, come scrivi sul tuo blog, sulla locandina, non hanno contraddetto niente di quanto avevi scritto tu. Non siamo concorrenti a nessuno. Facciamo i cronisti, e cerchiamo di farli seriamente, pubblicando nel rispetto di quanti ci leggono. E siamo stimati per questo.
    Non ricorriamo a inopportune polemiche con il rimando a cose improprie.
    Ma sappiamo pure che ognuno usa i mezzi che ha a disposizione. E per l’eiaculatio precox, sei stato un maestro ad affidarti a quel tipo di profilattici.
    Da ora con minore stima.
    Francesco Sorgiovanni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: