Pietra tombale

Sto scrivendo così poco su questo inutile blog per assoluta mancanza di tempo. Mi dispiace e mi scuso con chi – bontà sua – perde (o perdeva) qualche minuto al giorno per leggerlo. Ora mi trovo costretto a chiudere un “botta e risposta” da altri iniziato. In particolare dal collega Enzo Romeo che gestisce un sito internet (www.paginaaperta.it). Vi invito a visitarlo, perchè mi dedica un intero post e ne sono onorato. Rispetto ai suoi contenuti, ho qualcosa da aggiungere:

1) Come si evince dal contenuto del mio precedente post, non ho mai dato del “potentuccio paesano” a lui; semmai, tale definizione era rivolta a chi mi ha querelato in passato o comunque ha tentato di ostacolare il mio lavoro, e sicuramente non è il caso del collega Enzo Romeo, direttore di http://www.paginaperta.it. Corregga, dunque, il titolo del suo post;
2) Non ho dimestichezza con veleni, nemmeno arsenico e stricnina: dico (e scrivo) solo quello che penso, anche se può dare fastidio. E mi difendo quando vengo attaccato.
3) Prendo atto che il primo post (quello che avrebbe originato, lo scorso mese di luglio il “botta e risposta”) non era riferito a me. La precisazione è giunta ora, a quattro mesi di distanza. Ma meglio tardi che mai.
4) Prendo altresì atto che il titolare di http://www.paginaaperta.it ha fatto di tutto, lo scorso 23 agosto, per venire alla presentazione del mio libro e che (lo apprendo solo ora) ha mandato i servizi sul suo Tg, che purtroppo non guardo per mancanza di tempo. Lo ringrazio per questo e mi scuso per aver pensato male su quanto accaduto lo scorso 23 agosto.
5) Ho sempre apprezzato i suo stile e il suo abbigliamento (calzature comprese), e questo lo sa. Sulla “minaccia” di altri romanzi…boh! Chi vivrà vedrà!
6) Sono lieto che il nostro non sia un avventore di certi tavoli. Gli fa onore. Di certo non mi difetta l’onestà intellettuale e non ho mai sofferto nei confronti di chi ha rivestito ruoli sovraordinati all’interno degli ambienti di lavoro. Lo sa bene Enzo Romeo, così come lo sanno tutti quelli che si sono avvicendati nel posto da lui occupato per oltre un anno, ricevendo da me solo piena collaborazione, lealtà incondizionata e impegno massimale. Non ambisco a ruoli superiori – credo lo sappia anche Romeo – ma solo a continuare a fare questo mestiere che amo così tanto.
7) Non soffro di sindrome da complotto, ma mi da fastidio essere attaccato ingiustamente: davanti (come avrebbe lasciato intendere Romeo nel suo post dello scorso luglio) o dietro (come farebbero altri soggetti nei confronti dei quali è venuta meno la mia stima). Quindi, non conduco battaglie navali con chicchessia. Mi limito a evidenziare cose che non mi piacciono, consapevole dei rischi che corro, ma anche dell’assoluta incapacità di fare la faccia per bene ed essere ipocrita.
8) Sulla dimensione “paesana” di quella che il nostro chiama “saga” non ho molto da dire: è il mio ambito territoriale.
9) Non ho mai evidenziato situazioni d’incompatibilità che avrebbero riguardato Enzo Romeo. Quindi, mi tolga dal novero dei “silenziosi” o di chi parla a sproposito.

Mi resta un solo rammarico. Quando dice che “per sensibilità” non ha aggiunto altro alla sua piccata replica. Cosa dovrebbe aggiungere? Rimango con questa punta di amarezza, perchè potrei scendere nel pettegolezzo, ma non lo faccio. E Romeo sa che non ho scheletri nell’armadio o cose da nascondere. Mi limito a mettere una pietra tombale su questa polemica paesana, con un collega di assoluto valore (al quale anche io voglio bene), un professionista di nome e di fatto che ha avuto la sola pecca di non precisare in maniera tempestiva il contenuto del suo post dello scorso luglio e di non avere letto con attenzione tutto il mio post precedente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: