Taranta revolution a Gioiosa Ionica

Sarà l’atmosfera prenatalizia e il passeggio tra gli stand di “Gioiosa città mercato”; sarà per il gazebo che ci ha fatti sentire tutti più vicini e raccolti; sarà che l’emozione delle prime presentazioni è passata da un pezzo. Ma io, sabato scorso alla presentazione “invernale” di Taranta revolution mi sono proprio divertito. Già vedere Mimmo Garreffa e Gisella Bagnato allo stand dei libri mi ha fatto sentire a casa. Ma soprattutto, sono rimasto molto contento dal parterre di organizzatori ed ospiti. Oggi li voglio ringraziare tutti. In particolare Elio Napoli, assessore comunale alla Cultura, che ad agosto ha letto il libro, proponendomi subito la presentazione nella sua cittadina. Lo ringrazio soprattutto per l’attenzione con la quale lo ha letto, stimolando, già nel suo intervento, alcuni argomenti di discussione. Grazie infinite anche al “padrone di casa” (il sindaco Mario Mazza) e al suo omologo (e scrittore) di Caulonia Ilario Ammendolia. Grazie a Maria Teresa per la conduzione inappuntabile e a Pino Carella per la passione che ci ha messo nella lettura e nella promozione del libro che, per sua stessa ammissione, potrebbe diventare una pièce teatrale. E soprattutto grazie a loro, ai Taranproject. In particolare alle due “punte” Mimmo Cavallaro e Cosimo Papandrea, che hanno offerto il loro prezioso contributo fin dall’inizio, rendendosi disponibili ad essere “usati” come i protagonisti della storia e, naturalmente, per tutte le volte che hanno partecipato alle iniziative promozionali, non ultima quella di sabato. Grazie a loro per la musica che ci hanno regalato e che mi rende orgoglioso di appartenere a questa terra. Grazie al grande Angelo Nizza e a Maurizio Zavaglia che hanno seguito l’evento per i giornali e a “mister” Vincenzo Logozzo ed alla sua inseparabile videocamera. A tutti quelli che sono intervenuti ed hanno ascoltato con attenzione, anche se era sabato pomeriggio, c’era l’Inter in Tv e il profumo di salsicce per strada era assai invitante. Grazie a tutti voi e….EVVIVA CU ABBALLA! (e cu leggi puru… 🙂 )

Annunci

One Response to Taranta revolution a Gioiosa Ionica

  1. Virginia ha detto:

    E cu si complimenta no? 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: