Si ricomincia

Già, si riparte. Gli ultimi sette mesi sono stati il periodo più difficile della mia vita e l’epilogo è stato il più triste. Vedere spegnersi gradualmente chi mi ha dato la vita è qualcosa che non si riesce a descrivere. Ma bisogna ricominciare, rituffarsi nella vita quotidiana perchè, in quanto tale va vissuta. Mia madre mi ha trasmesso tanti sani principi e l’attitudine a preoccuparmi sempre per le persone più care. E soprattutto mi ha regalato più di quarant’anni di vita vissuta insieme.

Ai miei amici, tanti, presenti e generosi, i miei più sinceri ringraziamenti per tutte le premure, la vicinanza autentica dimostrata e per la straordinaria capacità di farmi sentire meno solo.

Ora si riparte

9 risposte a Si ricomincia

  1. domenico scrive:

    i fuoriclasse come te accusano il colpo, vorrei vedere, ma poi reagiscono e con il sorriso ripartono… sempre!
    d.

  2. Pablo scrive:

    Credo di sapere come ti senti caro amico. Mi è successo, quando è morta mia mamma, di avere la sensazione di essere solo e nudo e la consapevolezza di non avere più le spalle coperte: sai quando ti volti e non vedi nessuno dietro di te? Solo! E’ stato un momento difficile da comprendere, da capire e da sopportare! Poi ho pensato che lo spirito di chi ti ama e ami ti resta dentro invadendo ogni fibra del corpo. E ogni volta che le forze mi mancano, che la sfiducia mi prende e la tristezza diventa un fardello sento una mano invisibile che mi aiuta a risollevarmi. Forza Gianly, gli amici sono al tuo fianco.

  3. Mimmo Panetta scrive:

    Perdere la madre è come privarsi dell’aria che respiri:comprendo il tuo dolore perchè mi assalì con la perdita di mio padre.Ogni uomo, da un lato ha i suoi genitori dall’altro i suoi figli,gli amici i parenti.Perdere un genitore è come essere scoperto da quel lato,essere improvvisamente privato di una certa protezione,anche se in fondo,oramai, eravamo noi a proteggere.Nel vuoto che si forma, pian piano trovano posto i ricordi e tutto diventa importante, anche il gesto più piccolo ed insignificante.Un nuovo rapporto affettivo s’instaura e questo ti aiuta ad amare, col sorriso, i tuoi che non ci sono più.

  4. antonella scrive:

    gli ultimi tempi per te sono stati davvero duri, ma ho ammirato il coraggio con cui hai affrontato insieme a tua madre la difficile situazione…Lei sapeva contro cosa stava lottando, tu eri consapevole che la battaglia era disperata..Ma non vi siete mai abbattuti e fino all’ultimo giorno avete condotto una vita normale. O almeno ci avete provato… Io che ho avuto la fortuna di conoscerla so cosa hai perso. Una donna intelligente, colta, generosa, testarda e molto determinata. Lei ha deciso il suo destino senza permettere a nessuno di intromettersi. Il vuoto che lascia è enorme. Non sarà facile voltare pagina, ma sei partito con il piede giusto e sono certo che ce la farai:)

  5. Angelo scrive:

    Posso solo dirti che sicuramente dopo questa tristezza “non è l’uomo che crea le circostanze ma sono le circostanze che creano l’uomo”.

  6. Carmen Zappavigna scrive:

    Penso che l’unica cosa che ci possa consolare in momenti del genere è la consapevolezza di aver dato tutto l’amore possibile… e sono certa che tu questa consapevolezza ce l’abbia! Un abbraccio forte🙂

  7. Virginia scrive:

    Sono certa che tua madre desideri proprio questo: vederti ripartire. Quindi avanti Gianluca, per te; e anche per lei.
    Un abbraccio grande

  8. maxreale scrive:

    Tu non ci farai mai vedere quanto soffri per la perdita di tua madre, perche’ quella tua risata fantastica cerchi di farla anche in questi giorni per tranquillizzarci e provi a far finta di niente. Hai perso la mamma ma in questa triste occasione ho visto attorno a te persone che ti vogliono un bene dell’anima e quindi non sentirti mai solo.
    Non lo sei!

  9. rosario scrive:

    caro gianluca, sapevo che tua madre nn stava bene ma solo oggi ho avuto la triste notizia. Purtroppo anche per noi che lavoriamo con le parole in questi casi nn ci sono parole che servono.

    un sincero saluto Rosario

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: