Tarantellopoli/2. Diritto di replica. E di controreplica

Facendo seguito all’arbitraria ricostruzione pubblicata su Calabria Ora riguardo la scelta del vincitore del Kaulonia Tarantella Future 2011, se davvero dobbiamo dirla, allora è il caso di dirla tutta.
La giuria della finale, convocata direttamente da Eugenio Bennato, oltre ad un giornalista molto vicino alla scena musicale locale, aveva in seno anche 2 membri originari di Marina di Gioiosa Jonica, uno dei quali addirittura parente dei Gioia Popolare, guarda caso, anch’essi di Gioiosani. Sempre casualmente proprio questi 3 membri hanno indicato la giovane band come preferita. In opposizione ai suddetti, gli altri 4 in giuria, seppur indecisi sul vincitore, avevano idee molto chiare sulla band locridea, già giunta in finale tra contestazioni e pressioni di ogni sorta. La stessa Laura Cuomo, assistente personale di Bennato, si era detta sconcertata dalla presa di posizione dei 3 giurati autoctoni, immaginandosi scherzosamente, all’indomani, impiccata in piazza Mese dal direttore artistico in caso di affermazione dei giovani Gioiosani. Del resto, con una vittoria dei Gioia Popolare si sarebbero ottenuti 2 risultati : avremmo decretato la morte del concorso per oggettiva poca credibilità nella scelta del vincitore e il prematuro insuccesso dei Gioia Popolare, band dal buon talento ma ancora troppo acerba per affrontare un palcoscenico nazionale. La mia presa di posizione sugli Astiokena, poi sostenuta con forza dagli altri giurati non “condizionati”, è stato un atto di responsabilità dovuto a chi vuole bene davvero a questo festival. Dall’altra parte c’è chi, non invitato, ha mangiato, bevuto e dispensato sorrisi nel backstage per 5 giorni, per poi denigrare a mezzo stampa nel sesto. Io ho il brutto vizio di parlare chiaro, dritto in faccia e di dire sempre quel che penso. Altri preferiscono fingere sorrisi e poi inviare missive al vetriolo. E’ questo un gioco che, all’occorrenza, so fare anch’io.
MASSIMO BONELLI – CNI MUSIC

Bonelli non si smentisce e non smentisce. E dimentica che chi scrive è un giornalista, e in quanto tale racconta i fatti così come sono accaduti, facendo nomi, cognomi e riportando le dichiarazioni rese in maniera fedele. Lui no. La giuria non è stata convocata da Bennato, che personalmente ho incontrato solo l’ultima delle tre (non cinque) sere in cui sono stato presente, ma dallo stesso Bonelli, un minuto prima della riunione. Non è anomalo che non fosse nota prima del concorso la sua composizione? Così come non è anomalo il fatto che non vi sia traccia nel sito ufficiale http://www.kauloniatarantellafestival.it di uno straccio di regolamento del concorso? Caro Bonelli, il punto non è chi sia risultato primo al “contest”, ma l’approssimazione con la quale si è condotta la kermesse. Con la sua nota, il manager CNI ammette che un gruppo è finito in finale “tra contestazioni e pressioni di ogni sorta”. Che tipo di pressioni? Da parte di chi? Sia chiaro, Bonelli, invece di accusare chi ha espresso il proprio parere, come tutti i giurati, di essere “condizionato” e ci racconti questi lati oscuri della vicenda che, evidentemente, non conosciamo. O misura gli altri col proprio metro? Perchè non ha contestato nel merito la ricostruzione dei fatti contenuta nel mio articolo giornalistico (non “missiva al vetriolo”) ammettendo di aver deciso da solo il vincitore? Ci saremmo aspettati maggiore precisione dal titolare di una società che è costata il 48,4% del bilancio complessivo del festival (52.800 euro contro i 46.050 spesi per cast artistico, corsi e seminari). Quanto basta per «voler bene davvero» al festival e far sentire Bonelli come se fosse il padrone di casa, libero di trattare i giornalisti accreditati come se fossero ospiti indesiderati della “sua” mensa.
Gianluca Albanese

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: