Frasi celebri

Ecco un elenco, in ordine sparso e in continuo aggiornamento,di versi o frasi ascoltate e memorizzate per sempre. Alcuni versi sono struggenti, altre frasi sono politicamente scorrette, ma tremendamente divertenti. Per ovvi motivi di privacy, pubblicherò solo le iniziali degli autori. “Venite pure avanti, voi con il naso corto, signori imbellettati, io più non vi sopporto, infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perchè con questa spada, vi uccido quando voglio…” (F.G. – Cantautore) “Troppo ingenui o testardi, poco furbi casomai, non è tempo per noi, e forse non lo sarà mai…”. (L.L. – Cantautore) (Sul lungomare di Siderno, rivolto a un gruppo di sue amiche basse) : «Se passa la morte e dà un colpo di falce alto un metro e mezzo da terra, vi salvate tutte» (G.F. – avvocato) “Mi paria ca eri nù cannuni, ma non sì mancu menza scupetta” (M.R. – Tamarro) “Io sono Slatan, voi chi cazzo siete?” (S.I. – Calciatore) “Pane e mantu non grava tantu” (M.C. – Escursionista)”Io nacqui a debellar tre mali estremi : tirannide, sofismi e ipocrisia” (T.C. – Filosofo)”E’ dura per un uomo di Destra non avere un gran cazzo” (D.S. – operatore sanitario)”Semel in anno, licet insanire” (F.P. – Intellettuale)Scritta sulla porta del bagno dell’Itc “Marconi” di Siderno nella seconda metà degli anni ’80 : “La donna è quella cosa stupida che sta intorno alla fica” (Anonimo) “Spara! Ucciderai solo un uomo” (E.C.G. – Eroe rivoluzionario)”La signorilità, al giorno d’oggi, non fa tendenza” (G.A. – operatore dell’informazione)”Votare Dc è come pisciare in un cappello e poi metterselo in testa” (Pubblicata sulla rivista “Cuore” negli anni ’80)”Cerchiamo sempre la verità, nel dubbio a sinistra” (E.D. – Direttore di Diario)  “Noi, tra greci e romani, stirpe di spartani. Voi, tra Mirto e Donisi, stirpe di forisi” (U.L. – tifosi organizzati) “E secundu tia, eu vegnu i Santu Luca i mi fazzu difendiri i nù sidernotu? Sarria u colmu…” (A.C. – Aspirante giornalista)”Il tuo sarcasmo viaggia sui binari della mia indifferenza” (O.M. – Maresciallo dei CC)Dalla partita di calcio Siderno-Bovalinese, ecco le perle del tifoso Giomo, durante le azioni di giuoco :”Bistecca, non vì ca sì pressatu comu ‘a pressa i Laganà ??????””Jocati, sta palla, jocatilla comu a ‘na schedina i 1.200!”.”Non c’è cattivo più cattivo di un buono che diventa cattivo” (B.S. – Attore)”Non è vero che Peppe Racco ha il complesso di Peter Pan: è Peter Pan ad avere il complesso di Peppe Racco” (G.F. – avvocato). «La struttura materiale determina anche la sovrastruttura sentimentale, credetemi». (G.A. – inutile blogger). “Il nome della più grande gatta morta giapponese? Mangiasumi Ypitachi” (G.A. – Inutile blogger). «A friend of mine, is a friend of mine» (C.A. – politico rampante, nel rifiutare le insistenti avances di una lituana, ex di un suo amico) “Non posso farci niente, e tu puoi fare meno, sono vecchio d’orgoglio, mi commuove il tuo seno, e di questa parola io quasi mi vergogno, ma c’è una vita sola, non ne sprechiamo niente in tributi alla gente o al sogno (F.G. – sommo poeta).

Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti” (C.P. – Scrittore)«Il socialismo a Cuba ha garantito gli ultimi e svantaggiato i primi. La democrazia in America ha massacrato gli ultimi e favorito spropositatamente i primi. Oggi l’America Latina è profondamente più diseguale di quanto non fosse 47 anni fa laddove Cuba è infinitamente più giusta di quanto non fosse quando era una colonia degli Stati Uniti. Se la democrazia liberale fa morire i bambini di fame, come potranno i latinoamericani non augurare lunga vita al Comandante Fidel Castro?» (G.C. – Giornalista controcorrente) «Bella, non ho mica vent’anni: ne ho molti di meno» (I.F. – Sublime poeta e cantautore) «Un minuto di raccoglimento, oggi si è spento un sogno. Conto fino a cento e torni a vivere» (C.B. – sublime poeta e cantautore). «Beati i monoculi in terra cecorum» (C.A. – Politico rampante). “E’ stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati” (F.D.A. – sublime poeta). “L’università è l’oppio dei giovani” (G.A. – poeta ermetico). “Staci bonu unu fin’a quandu voli l’attru” (C.P. – istruttore di fitness). “Le stagioni ed i sorrisi, sono denari che van spesi con dovuta proprietà” (F.G. – sublime poeta). «Lo scrittore deve sentirsi sempre indipendente da ogni tipo di regime. Non esiste governo che possa soddisfare le esigenze di menti sofisticate» (M.A. – scrittore)
«Tiritìnguli tiritònguli, cucuzzi e cucuzzuni, lu spassu di li fimmini su’ l’omini d’u riuni» (M.C. – straordinario musicista)

24 Responses to Frasi celebri

  1. giuseppe ha detto:

    L’ultima è fantastica…..disgraziati !!

  2. Anna Villani ha detto:

    bella questa sezione di Gianluca…

  3. marianna corrado ha detto:

    “annata d’erba annata i merda” (un contadino alla signora impellicciata che si complimentava per il manto verde del suo orto – diga di siderno – inverno 2007-2008)

  4. gianlucalbanese ha detto:

    Ringrazio Marianna Corrado per il suo prezioso intervento che arricchisce la carrellata di frasi celebri, ed invito gli altri ospiti dell’inutile blog a seguire il suo esempio. Benvenuta Marianna! Colgo l’occasione per rivolgere il mio più cordiale benvenuto anche al leggendario Antonio Baldari. Welcome teacher! Come back here as soon as possibile! 🙂

  5. ucceo goretti ha detto:

    E’ meglio pentirsi di aver fatto che pentirsi di non aver fatto

  6. elisa ha detto:

    senti…mi sai dire il significato di questa frase?? mi serve è super importante:
    ” una paese ci vuole, non fosse x il gusto di andarsene” sai cs significa? io mi sto scervellando ma non riesco a tirar fuori nulla…

  7. elisa ha detto:

    Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. cosa significa questo, ? mi serve x 1 tema x domani di italiano…

  8. Pietro ha detto:

    …a farina si ndi jiu a levatu…

    oppure: ciangi lu pecuraru quandu nghiela, non ciangi quandu mina la cucchiara…

    ,i fanno impazzire questi due detti calabresu…

  9. La Canadese ha detto:

    Non è Peppe Racco ad avere il complesso di Peter Pan, ma è Peter Pan che ha il complesso di Peppe Racco” (G.F. – avvocato)…. !!!

    Un saluto ai 2 Peppe di Siderno.. e tutti gli amici nuovi del 11-04-08.. Un bacio! L

  10. domenico ha detto:

    ehilà….. canadian!!
    alla mia festa c’erano canadesi, olandesi, peppe racco…. insoma un melting pot di etnie!!
    speriamo di riverti presto…

    baci
    d.

  11. max reale ha detto:

    una frase celebre che mi ha fatto riflettere molto e’ questa: ” NON DIRE MAI CHE DI QUELL’ACQUA NON VUOI BERE!”.
    La vita quando la fortuna ci assiste ci fa montare la testa e pensiamo di poter fare i preziosi, ma quando c’e’ da stringere i denti potrebbe essere necessario anche di dover “bere di quell’acqua” che non pensavamo mai di essere costretti ad inghiottire.

  12. Pietro ha detto:

    …GIà, è VERO, MAX…I CHIST’ACQUA NON MBIVU non lo può dire proprio nessuno…

  13. LOCRI ha detto:

    SEI L’EMBLEMA DELLA PERSONA FALLITA, CHE VUOL FARE TRAPELARE ALLE PERSONE UN’AZZARDATA QUANTO PRESUNTUOSA, SUPERIORITA’ INTELLETTUALE, NON ACCORGENDOTI DI RENDERTI RIDICOLO( NON PER NIENTE SEI COMUNISTA,E ANKE UN PO VAVALACIO)

  14. gianlucalbanese ha detto:

    Rivolgo il mio personale benvenuto al signor Locri, che pur non conoscendomi, si è arrogato il diritto di esprimere giudizi sulla mia persona, dandomi financo del presuntuoso. Caro signor Locri, da che pulpito viene la predica… 🙂 Anzi, per usare un’espressione sicuramente a te più comprensibile: “‘U cacato ‘ngiurija ‘u pisciatu”. Tra l’altro, il signor Locri, dopo aver dato prova di maccartismo “paesano”, motivando il suo disprezzo nei miei confronti con le mie idee politiche, ha rincarato la dose, adducendo motivazioni che affondano le radici nel campanilismo, dandomi del “vavalacio”, epiteto dispregiativo che i locresi attribuiscono agli abitanti di Siderno. Caro signor Locri, come ho già spiegato pubblicamente, sono e rimango un internazionalista di stampo marxista. La tua patria è Locri; la mia patria, invece, “è il mondo intero, la mia legge la libertà”, come diceva un canto anarchico del primo ‘900. Quindi, non mi troverai a fare polemiche per questioni di campanile. Se hai qualcosa di serio e interessante da dire, torna pure su questo inutile blog. Altrimenti, se devi solo sfogarti e insultare, rivolgiti altrove. Buona giornata, signor Locri. 😀

  15. Virginia ha detto:

    Oh, bello quest’angolo di blog, non l’avevo ancora visto!
    Ce l’ho anche io una frase celebre che mi piacerebbe inserire:

    Chi è auciello vola ‘ncielo, chi è strunzo nun s’aiz’a terra.
    🙂

  16. max reale ha detto:

    ” Dichiaro che non faro’ mai piu’ parte di una coalizione di cui fa parte Umberto Bossi”
    Frase celebre di G.F. politico AN (meta’ anni ’90).

    ” Io alla Juve? MAI!!!!”
    Frase celebre di F.C. allenatore mercenario (2004).

  17. Francesco ha detto:

    Ciao Gianluca, sono l’ex spalla di “Pinna” ai tempi della mitica palestra Crupi e del “CLUB DEI PANZUNI” capitanato da Lino e dell’aiutante in seconda “Obelix”. A vedere la foto del tuo amarcord del ’94 ho provato un pò di nostalgia ed ho pensato di scriverti. E’ prorpio un bel blog il tuo e l’ho solo scoperto da poco. Visto che ci vediamo talmente di rado ne approfitterò per darti un saluto ogni tanto. Ti faccio i migliori auguri di buone feste ed un in bocca al lupo per tutto. Ciao da Ciccio.

  18. A.C. LOCRI 1909 ha detto:

    Noi tra greci e romani, una stirpe di spartani, Voi tra mirto e donisi una stirpe di forisi..
    E’ questa è nuova? Mi mancava all’appello..
    Certo è divertente, anche se dei greci e della stirpe di spartani nè rimasto ben poco. Chiedo scusa Sig Albanese per i miei concittadini ma sà, sono un pò goliardici.

  19. Alessia ha detto:

    e dire che a Locri ci sono le scuole…

  20. A.C. LOCRI 1909 ha detto:

    A cosa si rifirisce Signora Alessia..??

  21. sara ha detto:

    se posso permettermi penso si riferisca al fatto che per certe cose non si tratta ne di ideali ne di “credo”..ma di storia,di fatti realmente accaduti che dovrebbero farci riflettere su cos’è giusto o sbagliato…e per questo certe parole e pensieri dovrebbero essere caduti nel buco nero del dimenticatoio..peccato che c è sempre qualcuno che si ostina a rimanere nel “buco nero”..
    ciao a tutti!scusate ma la frase al momento non mi viene proprio..tutto freestyle!

  22. sara ha detto:

    scusate anche per la doppietta….hihi

  23. francesco ha detto:

    Vedrei molto bene nelle tue frasi celebri quella pronunciata da un noto filosofo della bassa ionica, che recita:
    “Crisciti cotrari, crisciti…… (pronunciata con un pizzico di sana rassegnazione….)”
    Salutoni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: